fbpx

el shaarawy wikipedia

Il 12 giugno le Furie rosse esordirono contro la Russia e vinsero per 1-0, ma quattro giorni dopo incapparono in un pareggio (1-1) a posteriori fatale contro la Grecia (che avrebbe vinto a sorpresa la competizione), contro la quale la Spagna sfiorò più volte il raddoppio e venne punita dall'unico tiro in porta degli ellenici. Sorse nel 1920, in occasione della partecipazione ai giochi olimpici di Anversa: esordì il 28 agosto dello stesso anno al La Butte di Bruxelles contro la Danimarca vincendo per 1-0 con gol di Patricio, che divenne primo marcatore della storia della sua Nazionale, la cui prima formazione era la seguente: Zamora, Samitier, Sesúmaga, Otero, Arrate, Belauste, Pichichi, Acedo, Eguiazábal, Patricio e Pagaza. Gli errori furono ammessi dalla FIFA[20]. Il 13 giugno 2018, ad un solo giorno dall'inizio del mondiale di Russia, Lopetegui fu esonerato dalla federcalcio spagnola a causa del ritardo nel comunicare al presidente federale l'accordo siglato con il Real Madrid per la stagione seguente, malgrado un rinnovo contrattuale con la federcalcio siglato appena due settimane prima. 26,1, All'estero: Nella finale di Kiev, contro un'Italia di Prandelli allo stremo dopo la faticosa semifinale vinta contro la Germania appena tre giorni prima, gli spagnoli vinsero nettamente (4-0) e si aggiudicarono l'alloro europeo per la terza volta nella loro storia. È una delle nazionali calcistiche più titolate: detiene con la Germania il record di campionati europei vinti, con tre titoli in bacheca (1964, 2008, 2012) su quattro finali disputate (con il secondo posto del 1984). Nella fase finale, organizzata dagli Stati Uniti, gli spagnoli se la videro con Germania, Bolivia e Corea del Sud nel gruppo C. Nonostante i favori del pronostico, non andarono oltre il pari contro i sudcoreani (2-2, dopo aver sprecato due gol di vantaggio) e nella sfida contro la Germania pareggiarono per 1-1. La stampa iberica fu particolarmente dura al riguardo, parlando di "furto" (AS) e "mani in alto" (Mundo Deportivo). Alla fine della Guerra Civile, nella quale risultarono vittoriosi i nazionalisti, la maglia diventò di colore blu, perché il rosso era il colore che identificava lo sconfitto campo repubblicano. Il Tiki-taka è stato la base per i successi della Spagna campione del Mondo e più volte d'Europa allenata da Luis Aragonés e Vicente del Bosque. Gli azzurri si portarono in vantaggio con un gol di Antonio Di Natale e rimase quella l'unica rete subita da Casillas in 570 minuti giocati all'Europeo. Inoltre, con la vittoria nel Mondiale disputatosi in Sudafrica, la Roja è diventata la prima squadra europea a vincere la Coppa del mondo fuori dall'Europa. In semifinale ebbe la meglio ancora contro i russi, battuti nettamente per 3-0. --Erik91 +1 12:37, 1 nov 2013 (CET) Se il problema è quello dipende dal {{Navbox generic}} (che è usato da {{Rosa nazionale di calcio}}) che usa le [11][12] L'esordio internazionale della nazionale iberica risale al 28 agosto 1920, in un'amichevole contro la Danimarca giocata a Bruxelles. Gli subentrò Julen Lopetegui[23], già selezionatore dell'Under-19, dell'Under-20 e dell'Under-21 spagnola. Il giocatore spagnolo con più presenze in nazionale è Sergio Ramos con 178 gare[13], mentre il miglior marcatore è l'attaccante David Villa con 59 reti. Stati Uniti, impresa e finale Spagna k.o. Con un convincente risultato finale 12 a 7 la Nazionale femminile italiana si impone in amichevole contro le atlete della nazionale spagnola nella piscina dei mosaici al Foro Italico di Roma. Hierro nuovo c.t. In semifinale se la vide con la Danimarca e la sconfisse ai rigori per 5-4 dopo che i supplementari si erano conclusi sull'1-1. Nel campionato europeo del 1964, giocato in casa, la Spagna poteva contare su una grande squadra, composta, tra gli altri, da Luis Suárez, Francisco Gento, Josep Fusté, Amancio Amaro e José Ángel Iribar. Questa pagina mostra una visuale dettagliata dell'attuale squadra. Classifiche aggiornate al 17 novembre 2020. Retrieved 13 July 2010. Fu eliminata dopo la sconfitta (1-2) contro i tedeschi occidentali e il pareggio a reti inviolate contro l'Inghilterra. Nella prima frazione di gioco […] Oltre a guidare la Spagna alla medaglia d'argento alle Olimpiadi di Sydney, Sáez aveva vinto un Europeo Under-21, un Mondiale Under-20 e un Europeo Under-19. Sáez fu esonerato e sostituito con Luis Aragonés, che esordì vincendo per 3-2 contro il Venezuela in un'amichevole giocata a Las Palmas, alle Isole Canarie, il 18 agosto 2004. Il peggiore posizionamento della Spagna nella graduatoria è, invece, il 25º posto del marzo 1998; occupa il 6º posto della graduatoria.[1]. Il fornitore ufficiale è dal 1992 Adidas, sostituendo Le Coq Sportif che a sua volta aveva preso il posto della casa tedesca per un breve periodo negli anni '80. Perse sonoramente (5-1) contro gli olandesi, poi subì una nuova sconfitta, questa volta contro il Cile, per 2-0. La prima divisa della Spagna è prevalentemente rossa, da cui il soprannome La Roja e, in italiano, Furie rosse. Mondiali Russia 2018, Spagna esonera Lopetegui: aveva appena firmato con il Real Madrid. [31] Per questo motivo in tale schema di gioco il possesso palla è mantenuto con molta pazienza principalmente per vie orizzontali, mentre le verticalizzazioni sono limitate soltanto ai momenti in cui capita di riuscire a trovare nitidi spazi tra le linee; questi ultimi sono facilitati poiché l'avversario che subisce il tiki-taka è obbligato a rimanere in fase difensiva e di attesa per un lasso di tempo molto più lungo del solito, quindi ha statisticamente più possibilità di commettere un errore o semplicemente di distrarsi. Nelle ultime e nell'attuale divisa lo stemma è stato inserito in uno scudo più grande color blu notte corredato da altre decorazioni come un pallone e un'iscrizione. Statistiche aggiornate al 17 novembre 2020. La prima volta che si celebrò la Festa nazionale spagnola fu nel 1935 a Madrid, ma non divenne una festa ufficiale fino al 1981. Fabian Ruiz titolare con la Nazionale spagnola nell’incontro di questa sera contro la Svizzera in Nations League. La nazionale della Catalogna giocherebbe così: c’è anche Keita, ecco perché Una formazione di tutto rispetto che potrebbe serenamente sfidare le nazionali più quotate. Incentrata su calciatori del calibro di Raúl, Fernando Morientes e Juan Carlos Valerón, in Belgio e Paesi Bassi la Spagna fu inserita nel gruppo C. Perse per 1-0 contro la Norvegia anche per via di un errore del portiere Molina, che lasciò il posto di titolare a Cañizares. Santillana e Hipólito Rincón realizzarono quattro gol a testa, due marcature furono di Antonio Maceda, una di Sarabia e l'ultima, decisiva, di Señor all'83º minuto di gioco. Al campionato d'Europa 1976 la Spagna, dopo aver sconfitto Romania, Scozia e Danimarca, fu eliminata ai quarti di finale. della Spagna. Nel 1947 il Generale Moscardó, l'allora Delegato Nazionale dello Sport, ripristinò la primigenia maglia rossa che avrebbe relegato il blu alla maglia da trasferta. Klinsmann: Spain win over Italy would make them team of century, Spain vs. Italy: Euro 2012 Final Not Enough to Crown Spain Best Ever, Anche il Brasile rimase imbattuto per 35 partite, fra il 16 dicembre 1993 e il 21 gennaio 1996: la striscia fu interrotta dalla sconfitta nella, La red social de aficionados de la Selección Española, Bambridge, un árbitro que se alinea con Brasil ante España. Il 19 settembre 2011 la posta spagnola metterà in vendita due interessanti foglietti composti da 5 valori e 1 vignetta ciascuno che ripercorrono la storia della nazionale di calcio di Spagna dal 1900 al 2010. Ecco la lista dei 23 calciatori spagnoli convocati dal CT Vicente Del Bosque per gli Europei di Calcio 2012 in Polonia e Ucraina. Rosa: Gli anni novanta cominciarono con Luis Suárez come CT. L'ex bandiera dell'Inter chamò in squadra molti giovani, da Manuel Jiménez Jiménez a Genar Andrinua a Martín Vázquez. Al suo posto fu ingaggiato ad interim Fernando Hierro[24][25]. Malgrado le grandi aspettative riposte sulla nazionale di casa, le Furie rosse guidate da José Santamaría non riuscirono a lasciare il segno. Diario de León. In Argentina fu sorteggiata nel girone C con Brasile, Austria e Svezia. Nell'ultimo match contro la Svezia vinse per 1-0, ma il successo non Statistiche aggiornate al 17 novembre 2020[45][46]. Dopo il pareggio contro l'Italia, la Spagna travolse l'Irlanda (4-0) e batté la Croazia (1-0), eliminandola dal torneo. Tale araldica, presente anche nello stemma personale del re Alfonso XIII, avrebbe accompagnato gli sportivi spagnoli in quell'Olimpiade. Questo perché la nazionale, sin dalla sua Costituzione, non è stata mai vista come una selezione della Federazione ma come squadra che rappresentasse l'intera nazione a tutti gli effetti, come fosse una cosa pubblica. La squadra nazionale spagnola ha vinto due FIFA Futsal World Championship (2000, 2004), ed ha raggiunto due volte la finale nell'edizione 1996 in casa e nel 2008. A partire dal 1952 si fa riferimento alla, The greatest team of all time: Brazil 1970 v Spain 2012. salvo piccole variazioni (come la maglia del 1994 ornata da losanghe gialloblu o quella del 1998 con lo scollo e la parte inferiore delle maniche blu notte). Ne conseguì una matematica eliminazione dal mondiale già al primo turno. Poi vinse per 2-1 contro la Slovenia e per 4-3 contro la Jugoslavia (rimontando il 2-3 tra il quarto e il quinto minuto di recupero), vincendo il girone e accedendo ai quarti. Hawkey, Ian (18 October 2009). Contro i padroni di casa della Corea del Sud allenati dall'esperto Guus Hiddink, che agli ottavi avevano eliminato l'Italia con un golden goal, la Spagna fu eliminata ai rigori dopo lo 0-0 dei 120 minuti di gioco. Ininfluente fu la vittoria per 3-0 all'ultima gara contro l'Australia. Ai pareggi per 1-1 contro Romania e Portogallo seguì la sorprendente vittoria per 1-0 contro la favorita Germania, successo che riscattò la sconfitta patita due anni prima. Lo stile adottato negli anni recenti dalla nazionale iberica (e dal Barcellona di Josep Guardiola) è il Tiki-taka. Sconfitta all'esordio contro i verdeoro (1-0) anche se aveva segnato con Michel un gol regolare non concesso dall'arbitro australiano Joseph Bambridge[17], batté per 3-1 l'Irlanda del Nord e per 3-0 l'Algeria. Con questi colori giocò contro la nazionale portoghese in vari incontri e con lo stemma del giogo e delle frecce del bando nazionale. Al posto del dimissionario Hierro, il 9 luglio 2018 la federcalcio spagnola chiamò a ricoprire il ruolo di CT l'ex calciatore Luis Enrique[26][27]. La squadra spagnola supera la fase a gironi come prima classificata, sebbene a pari punti con il Portogallo, dopo aver pareggiato per 3-3 contro i lusitani, battuto per 1-0 l'Iran e pareggiato per 2-2 contro il Marocco. Agli ottavi di finale è bloccata sul pari (1-1) dalla Russia padrona di casa dopo i tempi supplementari ed eliminata ai tiri di rigore (4-3). Nazionale di Calcio Spagna su Wikipedia Su Wikipedia un'ampia pagina dedicata alla nazionale spagnola, comprendente la storia, il palmarès, le partecipazioni, la rosa dei giocatori, gli avvicendamenti tecnici e le curiosità. [16] Muñoz guidò la Spagna anche alla qualificazione per il campionato del mondo 1986, superando facilmente Scozia, Galles e Islanda. Nelle partite amichevoli, così come gare nelle gare di qualificazione contro avversari modesti, vengono disputate in stadi provinciali. Per la Spagna fu il peggior Mondiale della sua storia. Nel giugno 2009 la Spagna partecipa da campione d'Europa alla Confederations Cup: superato un girone con Nuova Zelanda, Iraq e Sudafrica senza reti al passivo, in semifinale subisce un'inaspettata sconfitta (2-0) per mano degli Stati Uniti che rappresenta il primo stop dopo 35 risultati utili di fila e 15 vittorie consecutive (13 delle quali sotto la nuova gestione)[22]. La vittoria in campo europeo issò la Spagna al primo posto della Classifica mondiale della FIFA del luglio 2008. Spagna, Lopetegui è fuori! Con il nuovo CT Vicente Miera la Spagna mancò la qualificazione al campionato d'Europa 1992, arrivando terza dietro Francia e Cecoslovacchia nelle qualificazioni. La vigilia della partita fu carica di tensioni politiche, dovute ai fatti di quattro anni prima. Qui fu eliminata dalla Francia, che la batté per 2-1. Miera in seguito guidò anche la Nazionale olimpica che, nello stesso anno, conquistò la Medaglia d'oro ai Giochi olimpici di Barcellona. La Nazionale Under-21 di calcio della Spagna è la rappresentativa calcistica Under-21 della Spagna ed è posta sotto l'egida della Real Federación Española de Fútbol.La squadra partecipa al campionato europeo di categoria, che si tiene ogni due anni, nel quale ha trionfato per cinque volte, condividendo il record di vittorie insieme all'Italia. In grassetto i giocatori in attività in nazionale. bastò per superare il turno. La vittoria ai supplementari contro il Sudafrica, nella finale di consolazione, valse la conquista del bronzo. In grassetto i calciatori ancora in attività. Nel 2002 toccò all'allenatore della Spagna Under-21, Iñaki Sáez, prendere il timone della Nazionale maggiore. Quando l'Italia comprò tutti i fantini meno uno: il suo, Euro 2012 - Spagna: risolto il mistero dello 'stemma francese'. [9] Detiene la sequenza più lunga sia di vittorie (15) sia di risultati utili consecutivi (35 a pari merito)[10] ottenuti in partite ufficiali ed amichevoli, oltre che la striscia più lunga di risultati utili consecutivi in partite non amichevoli (29). Diez, Ramón (29 January 2006). Dopo la Coppa del mondo del 1982 disputata in casa, sulla panchina della Nazionale tornò dopo tredici anni Miguel Muñoz. The Sunday Times. Raúl fallì un rigore negli ultimi minuti del match. La divise recano inoltre quasi sempre piccola bandiera civile nazionale, nelle ultime versione finita sui pantaloncini: la bandiera ha spesso decorato la divisa anche in altre parti come le maniche o lo scollo, mentre in alcune divise come quelle antiche erano presenti sui calzettoni tre strisce con i colori della bandiera. La Spagna si rivelò la formazione più debole del suo girone: furono fatali le sconfitte contro Inghilterra e Belgio e il pareggio contro l'Italia. Jesús María Pereda portò in vantaggio la formazione di casa dopo appena 6 minuti di gara, ma la Spagna necessitò di un gol di testa negli ultimi minuti di Marcelino Martínez per vincere, dato che Galimzjan Chusainov aveva pareggiato su punizione. Come ogni 12 ottobre anche quest’anno 2017 si è celebrata la Festa Nazionale spagnola, che ricorda anche la data in cui il navigatore genovese Cristóbal Colón scoprì l’America. Tuttavia non mancarono gli episodi in cui la Corea del Sud parve favorita dall'arbitro, tra cui due gol regolari annullati agli spagnoli. The linguistics of football. In questa lista sono raccolti i calciatori che hanno rappresentato in almeno una partita la nazionale spagnola. dopo 35 partite, Ora è ufficiale, Julen Lopetegui nuovo ct della Spagna. Questa pagina è stata modificata per l'ultima volta il 22 nov 2020 alle 23:15. I francesi vinsero per 2-0, ma per gli spagnoli fu comunque il secondo miglior risultato di tutti i tempi. Nel girone di qualificazione prevalse su Jugoslavia e Rep. Ceca, le avversarie più agguerrite, e diventò una delle 14 squadre europee che parteciparono alla prima edizione del Mondiale a 32 squadre. “Abbiamo lavorato per creare una formazione di spicco, ricca di giocatrici di esperienza, che possano sostenere e valorizzare le più … Prende il posto di Hierro, La Gazzetta dello Sport - Tutto il rosa della vita. Nel Mondiale del 1950 ottiene il quarto posto. Fernando Torres fu il primo calciatore a segnare in due finali consecutive dell'Europeo. Al pareggio per 1-1 contro i bulgari seguì un identico pari contro la Francia, ottenuto negli ultimi minuti. In questo caso, però, non c'è alcuna iniziativa di beneficenza dietro la possibile scelta da parte del club catalano. [14], Nella classifica mondiale della FIFA, in vigore da agosto 1993, la Spagna ha occupato più volte la vetta della classifica: luglio 2008 al luglio 2009, dal novembre 2009 all'aprile 2010, dal luglio 2010 all'agosto 2011, dal settembre 2011 al luglio 2014. Il telecronista spagnolo Andrés Montes è famoso per avere coniato l'espressione tiki-taka durante il suo commento sulla televisione LaSexta per il campionato del mondo 2006[32], anche se il termine era già utilizzato in maniera colloquiale nel calcio spagnolo per indicare il gioco dell'FC Barcellona. I colori e lo stemma vennero scelti nel 1920 dall'allora presidente del Comitato Olimpico Spagnolo Gonzalo de Figueroa y Torres Marchese di Villamejor per i futuri Giochi Olimpici invernali che si sarebbero disputati ad Anversa; per stemma un leone rampante giallo e per il colore della maglia quello predominante sulla bandiera spagnola, il rosso. La selezione spagnola conquistò la medaglia d'argento vincendo il minitorneo per assegnare le medaglie di argento e bronzo che si disputò dopo la squalifica della Cecoslovacchia, che abbandonò la finale con il Belgio. Il tecnico basco guidò le Furie rosse ad una facile qualificazione al campionato del mondo 2018, che la Spagna ottenne come prima classificata in un girone comprendente l'Italia. Il centrocampista Xavi fu eletto miglior giocatore del torneo e l'attaccante David Villa fu capocannoniere con 4 gol. Nel giugno 2019, in seguito alle dimissioni di Luis Enrique per gravi problemi familiari, la panchina della nazionale passa al suo vice, Robert Moreno, che qualifica la squadra al campionato d'Europa 2020 prima di lasciare il posto al rientrante Luis Enrique. [37], Legenda: Grassetto: Risultato migliore, Corsivo: Mancate partecipazioni. ULTIME NOTIZIE MILAN NEWS – Il Milan Femminile di Maurizio Ganz ha preso Verónica Boquete.L’annuncio è arrivato oggi, in via ufficiale, grazie ai canali social del club rossonero. Dopo un periodo di crisi la Spagna si qualificò all'Europeo del '60. Il primo tempo si concluse sul punteggio di 3-1 e le speranze spagnole parvero svanire, ma nella ripresa gli iberici misero a segno i nove gol che servivano per qualificarsi. La Spagna vestì il colore bianco nella zona nazionale, unica zona in cui erano permessi incontri calcistici. Io vedo una parte vuota tra le due righe di nomi e la bandiera spagnola. 11  42,3 %, Confederazione: Superata a fatica la prima fase a gironi (un pari, una vittoria e una sconfitta: 1-1 con l'Honduras, 2-1 con la Jugoslavia e 0-1 con l'Irlanda del Nord, la Spagna fu inserita nel gruppo B della seconda fase insieme a Germania Ovest e Inghilterra. Rosa per ruoli Posizione ø-Età Valore di mercato ø-Valore di mercato Porta 26,33 83,00 mln € 27,67 mln € Difesa 25,75 214,00 mln € 26,75 mln € Centrocampo 25,63 297,00 mln € … Per quanto riguarda quest'ultimo dettaglio, il lancio della nuova maglia è stata l'occasione per correggere l'errore delle maglie precedenti che aveva destato tanto scalpore. Esonerato per il "caso Real". La nazionale di pallacanestro spagnola (Selección de baloncesto de España), selezione dei migliori giocatori di nazionalità spagnola, viene gestita dalla FEB, acronimo di Federación Española de Baloncesto, e partecipa, sia a livello maschile sia a quello femminile, ai tornei internazionali di pallacanestro per nazioni gestiti dalla FIBA. La Spagna comunque non partecipò ai Mondiali del 1930, ma fece il suo esordio nella competizione soltanto ai Mondiale del 1934, dove raggiunse i quarti di finale, venendo sconfitta 1-0 dall'Italia nella gara di ripetizione, dopo che il primo incontro si era concluso 1-1[15]. La finale contro i Paesi Bassi fu decisa da una rete di Andrés Iniesta, a pochi minuti dalla fine dei supplementari. Sul petto campeggiano ricamati in oro, oltre allo sponsor tecnico al centro, la patch FIFA che identifica gli spagnoli come campioni uscenti sulla destra e lo stemma nazionale sulla sinistra sovrastato dalla stella del Palmarès mondiale. "Spain's voice of football dies". Al campionato d'Europa 2016 la Spagna superò la fase a gironi grazie al secondo posto nel suo raggruppamento, frutto di due vittorie contro Rep. Ceca (1-0) e Turchia (3-0) e della sconfitta contro la Croazia (2-1) all'ultima giornata. Nell'ultima giornata del girone gli spagnoli persero per 1-0 contro il Portogallo, che si portò in testa al girone, mentre una sconfitta per 2-1 con la Russia premiava comunque la Grecia che, a parità di punti e differenza reti, passava per il maggior numero di reti segnate. La qualificazione al campionato del mondo 1994 fu conseguita in modo autorevole: in 12 partite gli iberici guadagnarono ben 19 punti. In qualità di campione del mondo in carica la Spagna partecipò alla Confederations Cup 2013 in Brasile. In un video pubblicato solamente cinque ore fa (e che ha già incassato … Inserita in un girone di qualificazione con Paesi Bassi, Irlanda, Islanda e Malta, nell'ultima partita la Spagna aveva bisogno di vincere contro Malta con 11 gol di scarto, unica situazione che le avrebbe consentito di superare nel computo della differenza reti i Paesi Bassi, che avevano già terminato i propri impegni. Napoli, 10 Luglio – Dopo il flop di Russia 2018, la Nazionale di calcio della Spagna riparte da Luis Enrique. Clemente lasciò l'incarico "per il bene dei giocatori e del calcio spagnolo" e fu sostituito da José Antonio Camacho, che debuttò con una vittoria in rimonta per 2-1 contro Israele. Si trattò della peggiore sconfitta in gare ufficiali per una nazionale che ha giocato una finale di Coppa del mondo[28]. La prima divisa della Spagna è prevalentemente rossa, da cui il soprannome La Roja e, in italiano, Furie rosse. Due anni dopo le Furie rosse guidate da Iniesta, eletto miglior giocatore del torneo, e dal capocannoniere del torneo Torres, bissarono il titolo europeo, aggiudicandosi il campionato d'Europa 2012 e divenendo in tal modo la prima nazionale capace di vincere due edizioni consecutive del torneo. L'esordio della squadra di Del Bosque, contro l'Italia, si risolse in un pari (1-1). Dal 1966 al 1980 la nazionale spagnola attraversò un periodo buio. Si trattava della prima volta in vetta per le Furie rosse dall'introduzione del sistema di classificazione per le nazionali di calcio nel 1993. Maglia rosa anche per il Barcellona. Altri stadi importanti in cui la Spagna ha disputato le amichevoli internazionali, sono il Vicente Calderón e il Wanda Metropolitano (anch'essi a Madrid), il San Mamés di Bilbao, il Mestalla di Valencia e il Ramón Sánchez Pizjuán di Siviglia.

Serie A 87 88, Film Fantasy 2020, Meteo Palermo Oggi, Gli Angeli Tutorial, Nomi Storici Siciliani, Hisense Easy Smart 2019 Scheda Tecnica, Indirizzo Circuito Di Monza, Pooh Songbook Pdf, Decalcomania Magritte Significato, Lasciarsi Un Giorno A Roma - Film Trama,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *